Preview Bennet Cantù – Acea Roma

Reduce dalla doppia trasferta vittoriosa in terra campana, la Bennet Cantù tenta di consolidare il secondo posto alle spalle della Montepaschi

CANTU’ (CO) – Rientro alla base per la Bennet Cantù che, tra trasferte e pausa per l’ASG di Pesaro ed in vista del recupero di mercoledì, proprio in terra marchigiana, deve raccogliere le forze e le energie per riproporsi in modo vincente davanti al suo pubblico in vista del rush finale della regular season. Ospite di turno l’Acea Roma del neo coach Marco Calvani, mortificata dall’ultima sconfitta rimediata tra le proprie mura contro gli indiavolati uomini della Dinamo Sassari, vera sorpresa del campionato fino a questo momento.

Bennet Cantù
Le parole di Trinchieri che presenta la gara:
Torniamo a giocare a Cantù dopo due trasferte campane. Ho il massimo rispetto per Roma, squadra di sicuro talento, è chiaro che per confermare il trend di crescita emerso nelle ultime gare non possiamo fare altro che vincere. Punto di forza dell’Acea risiede nel fatto di avere una batteria di esterni d’assoluto livello. Dedovic, Datome, Tucker rappresentano un pericolo per ogni difesa e domani la nostra capacità di tenere 1c1 sarà una delle chiavi della partita. In quel reparto non saremo nelle migliori condizioni fisiche, per questo chiedo ai miei giocatori uno sforzo extra per sopperire alle assenze.

Nel roster di coach Trinchieri tutti a disposizione tranne Gianluca Basile e Marko Scekic. Permangono non ottimali le condizioni di Mazzarino, Micov e Shermadini. Si aspettano conferme dall’ottimo Doron Perkins di Caserta e voglia di riscatto da Cinciarini. Il duo americano Brunner e Leunen sapranno tenere a bada l’ottimo pacchetto degli esterni capitolini.

 

Acea Roma
Invece ecco le dichiarazioni di Marco Calvani
Inizia domani questa mini serie di due partite in trasferta, Cantù e Caserta, che deciderà le nostre sorti in chiave futura. La squadra è pronta, almeno questo dimostra dagli allenamenti. E’consapevole della difficoltà della partita che andiamo ad affrontare. Cantù ha perso in casa solo due partite contro Pesaro e Venezia. Ho cercato di trasferire alla squadra gli elementi per ottenere una vittoria prestigiosa. Prima di tutto bisogna crederci. La Bennet è una delle formazioni migliori del nostro campionato, anche noi abbiamo le nostre qualità per poter tentare di portare a casa il risultato.

La Virtus Roma si avvale in cabina di regia del giovane e talentuoso play maker bosniaco Nemanja Gordic, sugli esterni potrà contare sull’Usa ex Teramo Clay Tucker ( 15  ppg. ), e sul nazionale Gigi Datome ( rientra da un infortunio ad un piede). Sotto le plance si avvale dell’esperto sloveno ( ex Treviso, Fortitudo, Siena) Slokar e del neo acquisto Jarvis Varnado ( 7.8 pt. a partita e 4.4 rimb.) A. Maestranzi si propone come alternativa al play titolare mentre la rotazione sugli esterni sarà garantita da Dedovic ( 11.3 ppg.) e Marco Mordente. Kakiusis e capitan Tonolli ( alla 18 stagione al servizio dell’Urbe) garantiranno peso e centimetri in alternativa ai lunghi titolari vista la perdurante assenza di Andrea Crosariol.

Precedenti
73
con 39 vittorie per Roma.

Arbitri
Mattioli, Capurro, Filippini

Si gioca
Alla NGC Arena di Cucciago ( CO) alle ore 16.10 di Sabato 17-03-2012 con diretta Tv su LA7D.

Serafino Pascuzzi

 

 

About seraf