Preview Scavolini Siviglia Pesaro-Vanoli Braga Cremona

L'undicesima giornata spalmata su quattro giorni si chiude con il posticipo televisvo tra Scavolini Siviglia e Vanoli Braga

PESARO – Il turno pasquale, che vede disputarsi l’undicesima giornata di ritorno spalmata su quattro giorni, si conclude con il posticipo televisivo tra Scavolini Siviglia Pesaro e Vanoli Braga Cremona, un incontro tra due squadre con tanti ex ed entrambe in buona salute.

Scavolini Siviglia Pesaro

La squadra di Dalmonte vuole immediatamente rifarsi dall’amara sconfitta patita ad Ancona contro la Fabi che è andata ad interrompere un felice ciclo di 4 vittorie consecutive e ad incrementare la tradizione negativa nei derby marchigiani contro Montegranaro.

Una sconfitta non drammatica, visto che i Playoffs sono sempre ben in pugno ed il secondo posto rimane non troppo lontano, ma giunta ancora una volta in volata (come accade spesso contro i cugini), e dopo avere gettato al vento tante occasioni.

Dalmonte ha chiamato i suoi alla reazione immediata, visto che contro la Vanoli Braga inizia un rush di 7 partite in una trentina di giorni che porterà alla conclusione della stagione regolare; tuttavia la sfida contro i cremonesi non si presenta sotto i migliori auspici, sia per l’ottima condizione palesata nelle ultime partite dagli uomini di Caja (uno degli ex tra gli ospiti insieme a Milic, Tusek e Daniele Cinciarini) sia per l’infortunio al ginocchio di giovedì che terrà fuori Cusin (altro ex di turno) per circa una trentina di giorni, ovvero fino all’inizio dei Playoffs.

Vanoli Braga Cremona

Come si diceva, la Vanoli Braga viene da un ottimo periodo, nel quale ha ottenuto 4 vittorie nelle ultime 5 gare, perdendo solo in casa di Siena; con questo filotto gli uomini di Caja sembrano avere oramai arpionato la salvezza, anche se i finali di stagione riservano sempre qualche sorpresa a sarebbe il caso di accantonare qualche altro punticino il prima possibile per chiudere definitivamente il discorso.

In ogni caso, dopo qualche incertezza dovuta al trauma del cambio dell’allenatore in corsa, i cremonesi sembrano avere assimilato completamente il carattere del loro coach e, con ogni probabilità, non si presenteranno all’Adriatic Arena per una semplice gita.

Il coach pavese sta ottenendo una seconda insperata salvezza con la Vanoli Braga, facendo ricorso al suo classico gioco fatto di rotazioni ridotte, gerarchie ben definite e tantissimo agonismo; l’arrivo di Rich ha poi dato un faro alla squadra e risolto parecchi problemi offensivi.

Si presume quindi che la gara vivrà molto sulla fida diretta tra i playmaker Hickman e Rich, entrambi provenienti da un eccellente periodo di forma; nel settore piccoli da segnalare comunque il desiderio di ben figurare da parte di Daniele Cinciarini, pesarese purosangue rilasciato dalla Scavolini Siviglia la stagione scorsa e che comunque sta ottenendo buoni risultati come sesto uomo.

L’assenza di Cusin bilancerà lo scontro sotto i tabelloni che invece pendeva nettamente dalla parte dei padroni di casa; probabile che finalmente Dalmonte ricorrerà ai servigi di Urbutis, finora semplice sparring partner negli allenamenti, ma comunque sarà da tenere d’occhio l’atipicità e l’esperienza di elementi come Milic, Tusek e Perkovic.

All’andata finì 78-81, una delle tante vittorie esterne dei pesaresi in questa stagione

Precedenti: Scavolini Siviglia 4 vinte – Vanoli Braga 1 vinta (in casa di Pesaro 2-0)

Si gioca: Adriatic Arena, Pesaro – Domenica 9 aprile ore 20:30

Arbitri: Sabetta, Weidmann, Gori

Giulio Pasolini

About Giulio